Qui c’è il database aggiornato (che contiene macro!) da testare (versione beta!).

Novità:
– scelta di una directory standard dove verranno salvati i file (in copia);
– creazione di una sottocartella con il nome del cliente, dove vengono salvati i file;
– i file vengono salvati con il nome originale.

In seguito si potranno aggiungere altre estensioni di file apribili, per ora od* e pdf.

Nota bene: dopo il download, salvare in una cartella a scelta, quindi chiudere OOo e riaprire il file.

Uso: solo al primo accesso scegliere la directory standard di salvataggio, per l’uso normale posizionarsi sulla maschera inferiore e registrare file con il dischetto, poi aprirli (verrà aperto il file nel record selezionato) con il bottone di apertura file.