Nei gestionali ERP vale di più la forma o la sostanza?

La domanda che più spesso si sente chiedere rispetto al software gestionale ERP è: stampa i registri IVA? e le liquidazioni IVA? il giornale di contabilità? i cespiti? i ddt e le fatture?

Di conseguenza ci si chiede: ma sono queste le priorità?

O forse non sono (tipo): fa una previsione del venduto? e il risultato per agente? gestisce il riordino automatico? fa il crm e la gestione documentale?

Questo è l’evidente risultato di anni di oppressione fiscal-burocratica, per cui prima vengono le esigenze di sua maestà il Fisco, poi quelle delle imprese. Ed è una ragione per chiedersi se i software per organizzare l’impresa più che essere “italianizzati” non debbano all’opposto essere globalizzati, riprendendo le tecniche che usano in Francia piuttosto che in Germania, in Belgio o in Inghilterra. Tutto per aiutare l’impresa a fronteggiare la concorrenza, non per essere sudditi di una burocrazia tutta italiana.

Nonostante questo è evidente che un software deve rispondere alle esigenze dettate dalle leggi in vigore, senza perdere d’occhio il suo vero focus, che è gestire l’impresa in modo profittevole.

p.s. mi è capitato di vedere una presentazione di un (piccolo) gestionale italiano, in cui 4 pagine su 12 erano per far vedere quanto bene stampa i DDT :O

Menu a tendina in anagrafica prodotto
Menu a tendina in anagrafica prodotto