Libro giornale con Odoo

E’ stata aggiornata la stampa del libro giornale in Odoo, come ottenerla?

Dal menu Contabilità -> Reportistica -> Stampe Fiscali -> Reports di Contabilità -> Libro Giornale (come da immagine)
Report-giornale

si apre la procedura guidata, in cui va scelto l’anno fiscale di riferimento, la data iniziale (solo finchè non si procede alla prima “Stampa definitiva” in quanto poi verrà prelevata in automatico) e la data finale:
Report-giornale-wizard

Sempre nella procedura guidata è possibile deselezionare i sezionali da non stampare (per deselezionarli stabilmente impostare il flag presente nel sezionale) e l’ultima pagina stampata (da rilevare dalla precedente stampa):
Report-giornale-wizard-stampa

Ecco un esempio di stampa ottenuto nel 2016 relativo alle stampe del 2015:
Libro giornale report

Registrazione fattura acquisti CEE con Odoo!

Per registrare una fattura CEE, il processo è automatico. Bisogna solo configurare la prima volta alcune opzioni.

1. Configurare nella posizione fiscale “Regime Intra CEE acquisti” un sezionale standard (da creare al volo) per gli acquisti CEE, attivare la Gestione Reverse Charge e indicare il Conto Transitorio, il Sezionale Giroconto (per il movimento di giro dei conti transitori), il Sezionale Autofattura e il partner su cui verrà emessa l’autofattura.

Acquisti-CEE-posizione-fiscale

e nel codice IVA utilizzato nelle fatture di acquisto, il codice IVA che verrà utilizzato nelle fatture di vendita:

Codice-iva-reverse

2. Nel fornitore CEE, è preferibile già impostare la posizione fiscale “Regime Intra CEE acquisti”, in modo che venga selezionata in automatico alla selezione del fornitore. Inoltre verrà preselezionato il sezionale acquisti di default indicato nella posizione fiscale.

Acquisti-CEE

3. Quindi si procede all’inserimento come una normale fattura di acquisto. Dopo l’approvazione, verranno creati in automatico:
– l’autofattura
– il giroconto dei conti transitori
– la fattura di acquisto
come si può vedere nella scheda “Altre informazioni”

Acquisti-CEE-movimenti

4. E’ possibile quindi verificare i movimenti creati per l’acquisto:

Acquisti-CEE-movimenti-acquisto

5. quelli per l’autofattura

Acquisti-CEE-autofattura

6. e per il giroconto

Acquisti-CEE-giroconto

Creazione codice IVA con Odoo

Creazione codice IVA

Creare un codice IVA con Odoo è molto semplice usando il metodo mostrato in questo video, in cui viene duplicato semplicemente l’oggetto imposta.

Nel video sopra però è stato usato un database con dei dati di prova, in particolare con le imposte di test, che hanno un conto imposta* unico per le vendite, un’altro per gli acquisti e così via.

Nelle localizzazioni utilizzate normalmente i conti sono suddivisi (per le stampe fiscali) per cui è necessario creare dei conti imposta ad ogni creazione di una nuova imposta.

Inoltre con la duplicazione viene duplicata solo l’imposta, non gli oggetti collegati, che non vanno quindi modificati ma ricreati a loro volta. Creare questi conti non è molto pratico, per cui abbiamo modificato l’oggetto imposta e la vista per permettere una creazione automatica, come da video seguente:

 

(n.b.: con personalizzazioni LibrERP)

Le modifiche eseguite sono sempre nella logica simple, estendendo la logica esistente dove possibile e creando il meno possibile nuovi oggetti. Questo tipo di approccio è stato possibile solo grazie ad una pre-configurazione completa delle imposte (con tutti i vari campi aggiunti per le norme italiane), che si trovano già pronte all’installazione.

*in Odoo le imposte hanno un proprio conto – che non va sul pdc ordinario – e creano un vero e proprio pdc imposte.

Novità sulla verifica congruità fatture (localizzazione OpenERP)

Localizzazione OpenERP

In questo periodo c’è un sacco di carne al fuoco, quindi resta poco tempo per postare 🙂

Però segnalo uno degli aggiornamenti fatti sulla contabilità (per ora sulla 6.1, versione in produzione): la verifica della data e del numero della fattura del fornitore.

Intanto, il modulo interessato alle modifiche è stato l10n_it_account, che è stato reso dipendente da account_invoice_entry_date (che per questo motivo adesso è installato di standard): quest’ultimo modulo crea un campo di inserimento della data fattura del fornitore e ne verifica la congruità, cioè che non venga registrata una fattura con data successiva alla data della fattura stessa.

Fatto questo, il modulo l10n_it_account è stato modificato con l’aggiunta di un campo in cui inserire il numero della fattura del fornitore (nell’oggetto account.invoice) e quindi controllato secondo questi passaggi:

  1. verifica che non ci siano già fatture fornitori (o clienti) registrate con data superiore a quella di registrazione che stiamo inserendo, all’interno dei periodi collegati all’esercizio fiscale in corso;
  2. verifica che non ci siano già fatture fornitori registrate con stessa data e numero di emissione da parte del fornitore.
Controllo fatture
Data di registrazione e numero fattura del fornitore

La verifica sulle fatture clienti è stata migliorata rendendola basata sui periodi collegati all’anno fiscale in corso, evitando quindi possibili problematiche con gli altri anni fiscali.

ASAP queste modifiche saranno portate anche sulla 7.0. Stay tuned!